Home by Spring-film

Home by Spring” (in italiano “Aria di Primavera”) è un film Hallmark del 2018, disponibile su Amazon Prime Video, diretto da Dwight H. Little.

La trama

Loretta Johnson (interpretata da Poppy Drayton) è una ragazza di campagna, che sogna da sempre di diventare un’importante organizzatrice di eventi. È felice, nella sua città natale, insieme a sua madre e al fidanzato Wayne (interpretato da Steven R. McQueen), finché, un giorno, mentre sta allestendo la location per l’anniversario di matrimonio dei nonni di una sua cliente, le si presenta un’opportunità che non può rifiutare. Le viene offerto un lavoro come assistente nell’organizzazione di eventi, in una prestigiosa azienda, un evento che può davvero cambiarle la vita e costituire un … trampolino di lancio per la carriera dei suoi sogni. Ogni cosa, tuttavia, ha un prezzo: il lavoro è lontano dalla sua cittadina natale, è addirittura a Los Angeles!

Loretta, però non ci pensa due volte ed afferra immediatamente l’occasione. Quando comunica la situazione a Wayne, il suo fidanzato, quest’ultimo rimane molto turbato e decide di porre fine alla loro relazione.

Loretta, così, parte alla volta di Los Angeles, dove ricomincia daccapo, da sola, senza il supporto di Wayne, col quale formava una squadra notevole nell’organizzazione di eventi, avendo lui stesso un’attività in proprio nel campo delle escursioni. Passano ben due anni, il lavoro va a gonfie vele, Loretta è fiera e soddisfatta di sè, sta anche uscendo con un nuovo ragazzo, un aspirante attore di nome Howard.

Però, malgrado i successi, non è pienamente felice, le manca casa, le manca il suo ex-fidanzato, e comincia a chiedersi se abbia fatto davvero bene a trasferirsi di punto in bianco a Los Angeles. Mentre questi dubbi cominciano a farsi spazio nella sua mente, sul lavoro, il suo capo Amy è alle prese con la ricerca di un nuovo Team Leader. Loretta, confidente nelle sue capacità, è così sicura che la scelta ricadrà su di lei, che rimane totalmente spiazzata, quando, al contrario, Amy seleziona un’altra risorsa, una donna di nome Elizabeth.

Loretta riceve una telefonata dalla madre, che le propone di tornare a casa per la fiera primavera e farle visita. All’inizio, rifiuta. Poi, dopo essere stata scambiata per caso per la sua capa ed essere stata ingaggiata da un brillante avvocato, di nome Paul Parenti, e dalla sua fidanzata Michelle Wellerson, figlia di un miliardario locale, per l’organizzazione di un ritiro nella natura, finalizzato ad avvicinare il futuro sposo ad un suocero esigente e all’antica, cambia improvvisamente idea e decide di recarsi nella sua cittadina natale per l’evento, senza ovviamente rivelare nulla sulla sua reale identità. Loretta è così arrabbiata col suo capo, per aver scelto di dare la sua meritata promozione ad un’altra persona, da non provare troppe remore nel farsi passare per lei.

Fa ritorno a casa, dove la madre, a cui Loretta spiega tutto, la accoglie entusiasta.

“Casa non è dove vai, ma dove ritorni.” (Home by Spring)

La madre di Loretta, pur essendo contenta per il ritorno della figlia, non è però felice della sua messinscena e la prega di dire immediatamente la verità a tutti. Loretta, per timore di perdere l’affare, decide di non ascoltarla e continua a farsi passare per Amy. Nella sua città natale, ritrova anche Wayne, col quale non parla più da quando si sono lasciati, e, su consiglio della madre, venuta a sapere delle sue difficoltà economiche, cerca di coinvolgerlo nell’impresa.

***Seguono Spoiler***

Ecco qui il trailer:

Sebbene in principio riluttante, Wayne alla fine accetta e incomincia a collaborare con Loretta, che deve rigorosamente chiamare Amy di fronte a Paul e al Signor Wellerson. I rapporti tra suocero e futuro genero sono tutt’altro che distesi, i due hanno caratteri opposti, l’uno è un amante della natura e l’altro della città. Paul non è il tipo di uomo che il Signor Wellerson avrebbe voluto per sua figlia. Loretta e Wayne fanno di tutto per far credere al Signor Wellerson, attraverso belle escursioni e attività interessanti, che anche Paul è un amante della natura e, nel frattempo, si avvicinano. Loretta, ovviamente, non ha detto nulla a Wayne riguardo il suo attuale ragazzo, Howard. La ricompensa per la riuscita dell’impresa è l’organizzazione del prestigioso matrimonio di Paul Parenti e Michelle Wellerson.

Sul più bello, il telefono di Loretta squilla e a rispondere, per pura casualità, è Paul Parenti. Dall’altro capo del telefono, c’è la vera Amy, che si presenta e chiede di Loretta. Paul, così, capisce l’inganno e, adirato, parla con Loretta.

Per paura di perdere la faccia di fronte al Signor Wellerson e di perdere l’unica possibilità di aggiudicarsi la sua benedizione per il matrimonio con Michelle, decide di non rivelare la vera identità di Loretta e proseguire con la messinscena.

Loretta e Wayne continuano ad avvicinarsi. A quel punto, sopraggiunge sul posto Howard, che, da aspirante attore, anziché rivelare la sua vera identità si finge un gallerista d’arte, fidanzato con Amy, alias Loretta, cui fa un’impressionante proposta di matrimonio davanti a tutti, di notte, alla luce di un falò. Wayne è ferito. Lui stesso voleva chiedere la mano a Loretta, due anni prima, quando ancora la ragazza non aveva accettato il lavoro per Amy a Los Angeles.

Loretta prende da parte Howard e gli parla a tu per tu. Howard le dice di essere stato avventato, di non volerla realmente sposare e di essersi lasciato trascinare dal personaggio. Loretta ne è lieta. I due si lasciano di comune accordo, mentre il suo ex fidanzato pensa di averla ormai persa per sempre.

Intanto, il Signor Wellerson viene a sapere della bugia di Loretta riguardo sua identità e la messinscena organizzata da lei e da Paul per fargli dare la sua benedizione alle nozze con la figlia.

Si arrabbia moltissimo ed è risoluto nell’impedire il matrimonio. Una chiacchierata con la Signora Johnson, però lo fa riflettere sul vero significato della felicità dei figli. Loretta chiama Michelle, che arriva in aereo appositamente per parlare con suo padre e dirgli che non ha bisogno della sua benedizione per sposare l’uomo che ama. Il Signor Wellerson acconsente allora alle nozze.

Amy chiama Loretta, ma, invece di licenziarla per quanto ha combinato, decide di darle la promozione e mandare via Elizabeth. Loretta torna così a Los Angeles, lasciandosi di nuovo alle spalle la sua vecchia vita.

Una volta giunta là, però, si sente perduta, capisce che Los Angeles non è casa sua e decide di lasciare il lavoro e fare ritorno alla sua città natale. Poco prima che lo faccia, Wayne bussa alla sua porta, dopo essere stato avvertito dalla madre di Loretta della chiusura con Howard, e i due si rimettono insieme. La scena si chiude col matrimonio di Paul e Michelle e con la proposta di Wayne a Loretta.

Tutti quei posti meravigliosi sono vuoti senza di te… magari è troppo tardi, magari ho perso il momento, ma dovevo dirti quello che sento.” (Wayne Hendricks, Home by Spring)

Tutto quello che so è che voglio stare con te, voglio tornare a casa.” (Loretta Johnson)

L’importante è tornare a casa.” (Loretta Johnson)

A cura di Franny.

2 risposte a "Home by Spring-film"

Add yours

Rispondi a powerofoptimism133403867 Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Inizia con un blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: