Coronavirus: l’emergenza è reale, ma la psicosi esagerata

La paura, spesso, lancia le persone in uno stato distruttivo. La paura serve alla sopravvivenza, ma quando non è esagerata. Quando si esasperano i fatti, la realtà si distorce e chi la legge ne rimane intrappolato come in una ragnatela. Si ottiene, quindi, un effetto domino, che fa crollare tutto.

Il terrore del Coronavirus, in particolare, ha finito perfino per fomentare ulteriormente l’odio razziale.

“È la paura incontrollata il virus più letale di tutti.” (Power of Optimism)

Il Coronavirus è un’emergenza, come ha affermato l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), ma non è con la psicosi che la vinceremo.

L’umanità ha da sempre dovuto affrontare difficoltà e battaglie. Non c’è niente di strano rispetto al passato, le epidemie ci sono da secoli e ritornano con connotazioni diverse.

Interessante l’opinione di Maria Rita Gismondo, Responsabile di Macrobiologia Clinica, Virologia e Diagnostica Bioemergenze, che vi propongo qui sotto in un video di Fanpage.

A cura di Franny.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: