Segui il tuo percorso, non abdicare

Scegli il tuo vero percorso, non abdicare, non scegliere una strada completamente diversa o una mezza via solo perché sei stanco di lottare. Non abdicare alla tua vocazione, non abdicare ai tuoi sogni.
La tua mente e il tuo cuore te lo stanno dicendo in tutte le lingue del mondo chi sei e che cosa vuoi.
E allora fregatene di tutto, fregatene di chi ti dice perché non sei sposato, perché non hai figli, perché non hai un lavoro come si deve, perché non vivi in una casa tua. La maggior parte di quelle persone ha accettato di poter vivere per schemi, come se ci fossero delle età in cui fare le cose e poi automaticamente i livelli successivi si bloccassero, come in un videogioco in cui non hai raggiunto un punteggio abbastanza elevato o sviluppato a sufficienza le abilità del tuo personaggio. Ma la verità è che non si vive così. Molte di quelle persone non sono soddisfatte, non sono in equilibrio con chi sono nel profondo né con quello che vogliono davvero.
L’attesa vale il sacrificio sai? Prima o poi dovrai prendere delle decisioni, ma assicurati di prendere quelle giuste.
Cosa te ne fai di una vita piena di tappe che alla fine non è stata vissuta come avresti voluto?
Niente. Non te ne fai niente.
Certo, un lavoro di base ci vuole e magari ti porterà a mettere soldi da parte per realizzare il tuo vero sogno. A scuola e all’università ci devi andare, se ancora sei in età per farlo. E se sei più avanti nella vita e vuoi imparare qualcosa di nuovo, cosa ti trattiene?

Ho sentito di persone che hanno preso dieci lauree perché a un certo punto si sono svegliate, si sono dette “il mio tempo non è eterno, è il mio sogno, lo devo fare!”. Certo, magari è un caso estremo. Ho sentito di persone che si sono cercate reciprocamente per anni, che volevano solo stare con l’amore della loro vita e dopo tanto tempo, dopo tanta lontananza, con un po’ di fortuna, sono riuscite a ritrovarsi. Ho sentito di chi sperava di vivere abbastanza per vedere i nipoti nascere e rendersi conto che gli/le assomigliavano almeno un po’… e se quest’ultimo vi sembra un sogno banale, no non lo è! È che chi arriva a realizzarlo spesso non si rende conto dell’ incommensurabile benedizione che ha ricevuto.
Non accettare di vivere un’esistenza diversa da quella che fa davvero per te. Accetta chi sei, accogli la tua vocazione, accogli tutte le frecce che ti dicono da che parte andare. Non mentire a te stesso/a, dicendoti ormai è tardi per realizzare quello che avrei voluto fare da tanto tempo. Per lo meno provaci. Non si è felici, quando si raggiunge un obiettivo, spesso si è felici quando si corre, quando si pensa a cosa si proverà quando finalmente si taglierà il traguardo.
Sii coraggioso, non abdicare. E, se non hai occasioni, se non si aprono porte per realizzare i tuoi sogni, costruisci delle finestre, onestamente, ma costruiscile.

A cura di Franny.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: