Sono l’eroina di me stessa

Se cercate un eroe, non guardatevi intorno. Cercatelo dentro di voi.

Sono l’eroina di me stessa tutte le volte che piango di nascosto, perché una persona a cui volevo molto bene mi ha deluso.

Sono l’eroina di me stessa tutte le volte che le cose vanno malissimo e dentro mi sento morire, ma stringo i denti, cerco di essere gentile e abbozzo comunque un sorriso.

Sono l’eroina di me stessa, quando metto su un’espressione da dura e cerco di nascondere quello che sento davvero, mentre mi calpestano, si prendono gioco di me, mi feriscono, pensando erroneamente che nulla sia in grado di scalfirmi.

Sono l’eroina di me stessa, perché non chiedo aiuto, me la so cavare da sola, sono indipendente e preferisco scegliere la solitudine alle relazioni di circostanza.

Sono l’eroina di me stessa, quando mi amo più di quanto ami chiunque altro e mi metto a ballare, a scrivere o a cantare per impedire che le emozioni e i sentimenti tristi mi scavino una voragine nel petto.

Sono l’eroina di me stessa, quando mi dico che posso farcela, che purtroppo, vuoi per il destino vuoi per il caso, fino a qui ci sono arrivata con le mie gambe, senza l’aiuto di nessuno in particolare.



A cura di Franny.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: