Tu non sei debole

Concentrati, immergiti nel silenzio, prima di prendere qualsiasi decisione. Anche le scelte apparentemente più stupide e insignificanti contribuiscono a plasmare il nostro futuro. Ascolta la tua voce interiore e cerca di capire… liberati dei pensieri e dei consigli degli altri, perché ti servono fino a un certo punto.
Sei tu che decidi, che stabilisci se qualcosa è bianco o nero, se è buono o cattivo.
Abbi la forza di non lasciarti influenzare, se vuoi essere davvero felice.
Se percepisci negatività o che una qualche situazione ti agita particolarmente, prenditi un momento… a volte succede, perché sei stato attaccato, perché hanno cercato di fare a pezzi la tua autostima e il tuo mondo.


Non importa, ne hai vissute tantissime di esperienze del genere, sin da quando andavi all’asilo.
Se ti vedono in gamba, cercheranno di smontarti e di dirti che non lo sei.
Senti le lacrime bruciare sul viso, c’è chi ti dice che sei debole perché piangi… ma la verità è che sei più forte di coloro che non piangono, perché tu non hai paura di mostrare le tue emozioni e far vedere il tuo lato più debole. Persone, che non hanno visto gli anni della tua vita in cui non versavi una lacrima e non piangevi più neanche ai funerali, si permettono di dirti che sei debole, per farti sentire debole davvero quando magari hai affrontato cose terribili e difficilissime che altri non si sognerebbero neanche.


Lascia che le parole vuote e cattive dondolino nel vento e ricorda che ogni occasione perduta è una spinta verso il tuo vero destino. Laddove non riesci è perché ti aspetta qualcosa di più grande. Non accanirti, il fallimento fa parte del processo di crescita. Chi non ha mai fallito, chi non è mai caduto, non ha mai neanche vinto davvero.
Quando è tutto difficile, dubiti di te e la paura cerca di sgretolarti… agisci per primo, di’ alla paura di andarsene, di allontanarsi da te, accogli il silenzio della tua mente come qualcosa di immensamente prezioso e trova il coraggio di annullare i tuoi attimi di scoraggiamento e titubanza.

A cura di Franny.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: