Strappate via le paure come si strappa un cerotto

Le cose difficili bisogna strapparle via come un cerotto. Questo è un utile esercizio per imparare a gestire l’ansia. Fate subito o quasi subito quello che avete paura di fare, che sia andare dal dentista, provare a socializzare coi colleghi, fare una presentazione davanti a molte persone, correre per qualche chilometro, prendere l’aereo.
Sì, qualsiasi cosa sia, non dimostratevi pigri. Il momento è adesso. O lo fate adesso o lo fate domani o il tempo giusto passerà per sempre.

Non siate indecisi, le persone lo notano. Una delle prime cose che guardano, sia nel lavoro che nei rapporti sociali, è la vostra velocità di reazione. Dovete essere veloci e razionali. Dite a voi stessi come un mantra “Cosa mi preoccupo a fare? Tanto questa cosa mi tocca farla”. Buttatevi a pesce, fate ciò che vi spaventa. È un rimedio per scacciare l’ansia. Pensate di avere una sorta di pilota automatico, non preoccupatevi più del necessario. Preoccuparsi è indice di intelligenza, ma alla lunga preoccuparsi troppo può diventare un comportamento che fa male a noi e a chi ci sta intorno.

Siate impavidi, come gli antichi gladiatori romani, che scendevano in campo anche quando a combattere non erano bravi ma, nonostante tutto, lottavano, ci mettevano tutta la loro determinazione per sopravvivere. Voi avete le risorse, le avete dentro di voi e, ciò che non sapete oggi, lo potete imparare. La vostra unica barriera è dire “non posso”, “non sono capace”.

Date a voi stessi una possibilità. Strappate le cose difficili chiudendo gli occhi e vedrete che, una volta che le avrete superate, vi sentirete più a vostro agio e avrete dato un calcio all’ansia.
Non servono psicofarmaci per combatterla, non sono strettamente necessari, anche se qualche volta, in qualche caso eccezionale, sono utili. Ma si può farne a meno, si può ricorrere a rimedi naturali, come tisane alla melissa, alla valeriana, al biancospino. Si possono prendere pastiglie di valeriana. Prima di farvi prescrivere qualsiasi cosa che può crearvi una dipendenza, leggete le istruzioni e ragionate. Parlatene anche più approfonditamente col vostro medico chiedendo rimedi omeopatici. Funzionano. Ma soprattutto sapete cosa funziona davvero più di tutto? Rafforzare la vostra volontà, credere nel vostro potere mentale. Per accrescerlo, affrontate ad una ad una le piccole cose di cui avete paura.

Supererete alcuni ostacoli, crescerete in autostima… poi avrete periodi difficili in cui ricadrete nell’ansia, vi sembrerà di non aver superato abbastanza paure. Vi accorgerete anzi di averne superato di vecchie, ma di averne accumulate di nuove. Non mollate. Cercate stabilità. Prendetevi i vostri spazi e siate più egoisti. Così prima o poi troverete il vostro equilibrio e uscirete dal pessimismo cosmico di Leopardi.

A cura di Franny.

7 risposte a "Strappate via le paure come si strappa un cerotto"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: